top of page

SE SEI QUI VUOL DIRE CHE VUOI SAPERE DI PIU'
SULL' ANALISI TRANSAZIONALE.

LEGGI LE PROSSIME RIGHE PER CAPIRE MEGLIO!

Approfondisci gli argomenti principali del metodo, cliccando le parole qui sotto, sarai portato dove preferisci. 

Introduzione all' A.T.
L' idee chiav dell' A.T.
La filosofia dell' A.T.

G

A

B

L'Analisi Transazionale (A.T.) è una teoria della personalità ed una psicoterapia che ha come obiettivo la crescita ed il cambiamento della persona.

 

In quanto teoria della personalità l'A.T. fornisce un quadro di come siamo strutturati dal punto di vista psicologico.

 

A questo fine utilizza un modello in tre parti, noto come modello degli Stati dell'Io.

Questo modello ci aiuta a capire come funzioniamo e come esprimiamo la nostra personalità in termini di comportamento.

 

L'A.T. illustra lo sviluppo della psiche umana, a partire dall'infanzia, attraverso il concetto di copione:

ognuno di noi, a partire dal rapporto con la propria madre ed il proprio padre, sviluppa delle convinzioni su di sé e sugli altri, che si organizzano attraverso degli schemi- guida che si ripropongono continuamente nel tempo presente.

 

Il concetto di copione spiega come gli schemi di vita attuali abbiano origine nell'infanzia.

Nel quadro del copione l'A.T. elabora spiegazioni di come, nella nostra vita di adulti, noi continuamente riproponiamo delle strategie infantili anche quando esse generano risultati autolesionisti o dolorosi.

L'A.T. offre un quadro di come siamo strutturati e come funzioniamo dal punto di vista psicologico;

è una teoria per capire le difficoltà che una persona sta vivendo e ci fornisce un efficace sistema di psicoterapia.

L' analisi transazionale è un metodo di terapia efficace per la persona, per la coppia, la famiglia ed il gruppo.

 

LE IDEE CHIAVE DELL' A.T.

 

Il modello degli Stati dell' Io.

 

Uno Stato dell’ Io è un insieme compatto di comportamenti, pensieri ed emozioni tra loro collegati.

È un modo attraverso il quale noi manifestiamo una parte della nostra personalità in un dato momento.


Ci sono tre Stati dell'Io:





 


Transazioni, carezze, strutturazione del tempo

Quando comunichiamo, possiamo scegliere di rivolgerci all'altro da

uno qualsiasi di questi tre Stati dell'Io e rispondere, conseguentemente, da uno qualsiasi degli Stati dell'Io.

Questo scambio di comunicazioni è noto col termine di transazioni.

 

Quando effettuiamo delle transazioni avviene un riconoscimento reciproco: io segnalo un riconoscimento in voi e voi mi rinviate questo riconoscimento.

Nel linguaggio dell'A.T. qualsiasi atto di riconoscimento è chiamato carezza. Abbiamo bisogno di carezze per mantenere il nostro benessere fisico e psichico.

 

Attuando delle transazioni in gruppi o in coppie, le persone impiegano il tempo in svariati e specifici modi che possono essere elencati e analizzati.

 

E' quella che si chiama l'analisi della strutturazione del tempo

 

Il copione

 

 

Nell'infanzia, ciascuno di noi, scrive una storia di vita per se stesso.

 

Noi scriviamo il copione di base ancor prima di essere abbastanza grandi da saper dire qualche parola.

 

Più avanti nell'infanzia, aggiungeremo altri dettagli alla storia.

All'età di sette anni sarà quasi completamente scritto e potremo riverderlo ulteriormente nell'adolescenza.

 

Da adulti, di solito, non siamo più consapevoli della storia di vita che abbiamo scritto per noi tuttavia, è molto facile, che la seguiremo fedelmente.

Questa storia di vita a livello inconsapevole nell'A.T. la chiamiamo copione.

 

 

 



LA FILOSOFIA DELL' AT

 

Ognuno è OK:

 

È l’assunto fondamentale.

 

Tu ed Io siamo entrambi dotati di valore e dignità in quanto persone.

 

Io accetto me stesso in quanto me e accetto te in quanto te.

 

La tua essenza di essere umano è OK per me, anche se il tuo comportamento può non esserlo.

Ognuno ha la capacità di pensare:

È responsabilità di ciascuno di noi decidere cosa vogliamo dalla vita.

Ognuno decide il proprio destino.

Queste decisioni possono essere cambiate: nessuno può costringerci a comportarci in modi particolari, né gli altri né l’ambiente.

 

È sempre una nostra decisione adeguarci a queste pressioni. Siamo noi i responsabili delle nostre emozioni e del nostro comportamento.

 

Ogniqualvolta prendiamo una decisione, più tardi possiamo cambiarla.

 

Se alcune di queste decisioni prese da bambini stanno generando risultati per noi negativi, da adulti possiamo andare a ritrovare queste decisioni e sostituirle con nuove decisioni più adeguate.

 

 

 

POSSIAMO CAMBIARE!

Riuscire a cambiare è difficile, per questo affidarti ad un esperto che può accompagnarti in un percorso di cambiamento e miglioramento è la scelta giusta.

Clicca qui sotto e prenota ora il tuo consulto per vedere la vita da un' altra prospettiva!

















l

 

G

B

STATO DELL' IO GENITORE

Comportamenti, pensieri ed emozioni copiate dalle figure genitoriali

STATO DELL' IO ADULTO

Comportamenti, pensieri ed emozioni che sono una risposta diretta al qui ed ora

STATO DELL' IO BAMBINO

Comportamenti, pensieri ed emozioni riproposti dall' infanzia

G

A

B

bottom of page